Per una mobilità sostenibile

Per ridurre il bisogno di mobilità vogliamo sempre avvincinare, per quanto possibile, l'abitazione, le attività per il tempo libero e il lavoro. Un ampio mobility pricing è un elemento centrale della nostra politica.

Dobbiamo assicurare il finanziamento delle infrastrutture dei trasporti a lungo termine e ridurre i costi esterni elevati del rumore e delle emissioni ambientali. La migliore soluzione per raggiungere tale obiettivo è un mobility pricing in conformità al principio della responsabilità.

Jürg Grossen
Presidente pvl svizzero

Il principio della responsabilità è la soluzione per una moblità sostenibile

La mobilità è un elemento importante della nostra vita sociale ed economica. Tuttavia i costi generati dalla mobilità non sono sufficientemente sostenuti da coloro che li generano. La mobilità è oggi disponibile ad un prezzo troppo basso, di conseguenza la sua domanda è eccessiva e in Svizzera cresce da anni senza sosta.

 

Evitare la mobilità inutile, incrementare l'efficienza

Il trasporto individuale motorizzato è tra i maggiori consumatori di risorse fossili e uno dei maggiori responsabili di emissioni di gas a effetto serra, dell’inquinamento nonché fonte di rumore. Pertanto deve essere utilizzato con moderazione e responsa-bilmente e deve essere finanziato in maniera proporzionale in base ai danni che causa. Di conseguenza siamo a favore di una trasformazione sostenibile del sistema svizzero dei trasporti. In primo luogo deve essere evitato il trasporto inutile, seconda-riamente l’utilizzo di mezzi di trasporto più efficienti, come la circolazione in bicicletta o a piedi e con i mezzi di trasporto pubblici deve essere promosso.

 

Giusti incentivi e verità sui costi per realizzare gli obiettivi
Per ridurre significativamente la necessità di mobilità, vogliamo avvicinare il più possibile l’alloggio, il luogo di lavoro, quello degli acquisti e quello di svago. Affinché questo avvenga, i costi della mobilità devono essere a carico di chi li genera e devono venire introdotti incentivi alla parsimonia e al comportamento responsabile. Il mobility pricing costituisce quindi un elemento chiave della politica dei trasporti dei Verdi liberali. Queste misure devono essere applicate senza incidenze fiscali, quindi senza conseguenze sul carico fiscale del cittadino né sulla spesa pubblica. Oltre al trasporto pubblico anche le nuove tecnologie rispettose dell'ambiente, come la mobilità elettrica da fonti rinnovabili, possono svolgere un ruolo chiave nella riduzione di rumore ed emissioni nocive nell’ambiente. Inoltre, soluzioni quali l’home office ed un maggior uso dei moderni mezzi di comu-nicazione possono dare un importante contributo alla riduzione degli spostamenti legati al lavoro. Per quanto riguarda il traffico aereo sono necessarie iniziative coordinate a livello internazionale affinché il traffico aereo sopporti la totalità dei costi che genera. La Svizzera deve impegnarsi per garantire che il traffico aereo venga trattato allo stesso modo degli altri mezzi di trasporto, in particolare in ambito fiscale. Siamo critici riguardo a un’ulteriore espansione degli aeroporti svizzeri.

 

Riequilibrio del trasporto transalpino verso la rotaia
Condividiamo l’articolo della Costituzione federale per la protezione delle Alpi e chiediamo l’attuazione effettiva ed efficiente del trasferimento del traffico merci transalpino su rotaia.